IL LESSINIA TOUR FIR CUP VOLA ALTO CON L’AQUILA DELLA LESSINIA LEGEND

June 30, 2016

In questo trascorso fine settimana la mountain bike in grande stile si è celebrata nel veronese. Gli appassionati delle ruote artigliate si sono infatti dati appuntamento domenica a Bosco Chiesanuova (VR) per l’evento clou dell’anno che attira appassionati da ogni parte d’Italia. La sveglia è suonata presto ed è stata ancora una volta la Lessinia a richiamare gli uomini del Lessinia tour Fir Cup che già dalle prime ore del mattino sono stati accolti dalla piccola e caratteristica cittadina scaligera in festa.  

 Per questa quarta e penultima tappa del Lessinia tour, gli amanti delle ruote grosse ma soprattutto delle sfide, sono stati chiamati a mettersi alla prova scegliendo tra due tracciati, l’Extreme (125 km e 4600 dsl), o il Classic (55 km e 1940 dsl), due modi di vivere la vera mountain bike immersi nella natura incontaminata della Lessinia.

Un vero e proprio colpo d’occhio – ricordano spettatori ed organizzatori - lo spettacolo offerto dalla passione di centinaia di bikers pronti a sfidarsi prima di tutto con se stessi”. Ad orchestrare l'evento, il “Lessinia sport event” che anche per quest’anno, non ha concesso spazio a sbavature organizzative dando vita ancora una volta ad un mix perfetto di lunga tradizione tra i centinaia di chilometri di percorsi off road disseminati per tutto il comprensorio. “La Lessinia legend vi porterà a superare ogni vostro limite” – aveva affermato con convinzione Simone Scandola  aggiungendo – “salite e discese che innescheranno la sfida con voi stessi con un'unica parola d'ordine: mai mollare”. Un dichiarazione certa che trova riscontro nelle testimonianze di chi domenica ha risposto presente ad una sorta di celebrazione della mountain bike.

 Veniamo ora alle classifiche di circuito, il primo gradino del podio tra gli uomini è occupato saldamente da Giancarlo Ginestri (Olympia cicli Andreis), di cui ne avevamo raccolto testimonianza negli scorsi giorni, che chiude la sua Lessinia legend in 7:19:22 rientrando in una Top ten che lo colloca al sesto posto assoluto sul percorso extreme. A tallonare il portacolori del team Olympia è poi Daniele Fiume (team Syntec-Omap) che si mette alla prova sul percorso Classic guadagnando una seconda posizione assoluta. Il terzo gradino del podio è invece di Girelli Stefano (team Todesco) che sfida la sorte sulle lunghe distanze, blocca il suo cronometro a 7:42:09 e continua la sua pedalata verso la rimonta.

Rocca Valentina (team Todesco) – Lovato Daniela (Euganea bike) – Mandelli Chiara (team Spacebikes), questo invece il podio femminile al quarto appuntamento di un circuito lungo una stagione di gare. Al bivio che divideva il percorso estreme dal classic, solo Chiara ha resistito a quella forte tentazione, continuando a pedalare i 125 km della Lessinia. Valentina e Daniela chi per scelta chi per problemi tecnici hanno optato per un percorso ridotto ma sempre entusiasmante ed impegnativo. Si rimescolano invece le classifiche che vedono il team Euganea bike (22346 punti) in prima posizione, seguito dal team Todesco (18498 punti) ed in terza posizione dal team Stone bike (18178 punti).   

Il Lessinia tour Fir Cup si concede un breve periodo di riposo, a settembre invece, quando la stagione delle ruote grosse entra nel suo momento più caldo, il sipario del challenge si chiuderà con la “Passo Buole Extreme”, valida come quinta ed ultima prova di un circuito a misura di biker. Nelle prossime settimane il microfono del Lessinia tour ritornerà con le testimonianze di atleti ed accompagnatori che vorranno raccontare le loro storie. Perché noi abbiamo sempre delle storie da raccontare.

 

https://www.facebook.com/lessiniatour/

https://www.instagram.com/lessiniatour/

 

Marco Gaetani I Ufficio Stampa    

 

 

Please reload

Last news

Please reload

Contatti

Info generali: lessiniatour@gmail.com

Info Iscrizioni: iscrizioni@sdam.it

  • Facebook - White Circle