IL LESSINIA TOUR FIR CUP BRINDA ALLE CLASSIFICHE DELLA GRANFONDO DEL DURELLO

April 29, 2016

Una grande giornata di festa, quella di domenica scorsa a San Giovanni Ilarione nel cuore della Lessinia e della Val d’Alpone dove è andata in scena con enorme successo, la Granfondo del Durello, valevole come seconda tappa di un Lessinia tour Fir Cup sempre più ambizioso.

 

Alla guida tecnico organizzativa dell’evento, l’associazione sportiva dilettantistica “Basalti” capitanata dal Presidente Davide Creasi che anche per il 2016, ha rivolto lo sguardo alla Lessinia, dando continuità all’esperienza maturata in un contesto di assoluta importanza. Macchina organizzativa e atleti marchiati Lessinia tour, già dalle prime ore del mattino di domenica, erano pronti a raccogliere una nuova sfida. Una giornata di sano sport anche agonistico ma questo lo si intuiva subito dal giro di lancio che dopo qualche minuto dallo start, ha contato transitare tra le vie di San Giovanni Ilarione, oltre 700 bikers agguerriti. 

“Sono molto soddisfatto e stanco – racconta Davide Creasi – ma ce l’abbiamo fatta anche quest’anno. Mi hanno riempito il cuore di gioia – aggiunge – le parole dei biker che da anni scelgono di correre la granfondo del Durello. Nonostante il tempo che non era dei migliori, ho visto molti sorrisi e ho ricevuto anche tante pacche sulla spalla. Il gruppo Basalti è soddisfatto del lavorio svolto, ci miglioreremo, non abbiamo influenza su Giove Pluvio ma le immagini della folla al traguardo sono la dimostrazione tangibile di come ed in che modo una San Giovanni Ilarione festosa, accoglie bikers e amanti delle ruote grosse”.     

Non è dunque una novità il successo di questa gara curata nei minimi particolari. Un evento prestigioso e assoluto protagonista nel movimento nazionale off-road reso rilevante grazie alla partnership con il Lessinia tour Fir Cup. Diamo ora uno sguardo alle classifiche del circuito:

 

Tra le donne amatori, dopo la prima tappa disputatasi a Tregnago (VR) è Valentina Rocca (team Todesco) ad imporsi in testa alla classifica. E' seguita ad una manciata di punti di distacco da Lorena Zocca (s.c. Barbieri), quindi terzo gradino del podio per Luisa De Lorenzo Poz (team Estebike Zordan).

“Puntavo alla Lessinia Legend per salire al vertice della classifica del circuito ma come dire? chi ben comincia è già a metà dell’opera – racconta Valentina – La granfondo del Durello è sempre stata tra le mie preferite. Tifo da professionista da parte del mio paesello sempre spettacolare, la mia famiglia poi era ovunque. Mi sono divertita molto con quel fango – aggiunge la portacolori del team Todesco – il presidente Valerio Festi mi aveva montato una copertura da bagnato, la sfida con l’equilibrio è stata più semplice. Mancava solo una cosa, quel simpaticone del mio compagno di squadra Marco Gaetani che non è riuscito a fare festa in un post gara durato sino a sera tardi. Forse c’era anche ma le bollicine del Durello mi hanno lasciato un ricordo confuso”.   

Per quanto riguarda invece il ranking maschile, il primo posto è di Ivan Degasperi (team Todesco), seguito da Ginesti Giancarlo che onora i colori del team Andreis e Daniele Fiume (team Syntec-Omap). Entrambi godono dei cinquanta punti bonus riservati agli iscritti cumulativi al Lessinia tour fir Cup, indice che la battaglia è ancora lunga e potrebbero esserci dei colpi di scena durante la stagione. Facciamoci raccontare ora la granfondo del Durello agli occhi di Ivan Degasperi: “sono rientrato alle gare dopo una piccola influenza che mi ha costretto ad uno stop temporaneo – racconta Ivan – ci tenevo a ritornare alle competizioni e soprattutto al Durello, una gara “amica”. Gli organizzatori sono sempre molto disponibili e fanno le cose fatte bene. Ho sofferto la mancanza del ritmo gara però sono comunque riuscito a tenere il secondo gruppo anche se per poco mi è sfuggito il primo. Sono soddisfatto del rientro alle gare e questo ottavo posto assoluto mi fa ben sperare di riuscire a migliorarmi ancora nei prossimi appuntamenti del Lessinia tour Fir Cup”.

La classifica Team Cup ripropone i team, da sempre presenti al via nelle tappe del Lessinia Tour Fir Cup: stiamo parlando in ordine di punteggio di Todesco, Euganea bike e asd San Bortolo. Tra questi s’inserisce il team Stones bike in quarta piazza. Siamo solo all’inizio, la sfida è ancora lunga e devono ancora emergere atleti e società aggregative che non fanno dell’agonismo il loro punto di forza.

 

Augurandovi buone pedalate, dandovi appuntamento il 22 maggio con la Soave bike, vi invitiamo a visitare il portale del challenge www.lessiniatour.com, sempre aggiornato nei contenuti con informazioni e curiosità sul circuito e sulle singole gare. Non è ancora abbastanza? allora venite a curiosare nella nostra pagina facebook.

 

Marco Gaetani I Ufficio Stampa 

Please reload

Last news

Please reload

Contatti

Info generali: lessiniatour@gmail.com

Info Iscrizioni: iscrizioni@sdam.it

  • Facebook - White Circle