Tocca alla Granfondo del Durello

April 13, 2015

 

San Giovanni Ilarione (VR): Il Lessinia tor Fir Cup si presenta alla seconda tappa del circuito, con la “Gran Fondo del Durello” che andrà in scena il prossimo 26 aprile 2015.

Alla guida tecnico organizzativa dell’evento, l’associazione sportiva dilettantistica Basalti che rivolge lo sguardo alla Lessinia, per dare continuità all’esperienza maturata in un contesto di assoluta importanza.

Mancano pochi giorni quindi all’unica Granfondo di Mountainbike che segue con il proprio percorso i sentieri della “Strada del Durello” da cui ne deriva il nome. Anche quest’anno per l’occasione non poteva di certo mancare il prodotto autoctono per eccellenza di San Giovanni Ilarione: il “DURELLO”. Sarà infatti la “Cantina di Soave” a fornire le pregiatissime bollicine per l’intera manifestazione che inizierà il 25/04/2015 con la “Durellina Cup baby” dedicata ai giovanissimi, e continuerà con il “Durello Night Party”, cena a base di frittura di pesce e vino, il tutto arricchito da tanta buona musica.

La Gran fondo del Durello si propone ai massimi livelli sportivi con un percorso lungo di 43 km al fianco di un percorso meno impegnativo di 23 Km; ma chi meglio di Davide Creasi, presidente dell’ASD Basalti può dirci qualcosa in più?

Davide, parlaci delle realtà che ti sostengono per l’organizzazione dell’evento.

Per prima cosa bisogna conoscere il proprio paese e cercare di mantenere buoni rapporti con tutte le associazioni, le quali da anni collaborano per la buona riuscita dell'evento. Se parliamo in termini economici, (vista la crisi), dobbiamo puntare su quelli che sono i prodotti tipici del territorio. Per noi, il “Durello” è il prodotto per eccellenza, questo vino, arriva direttamente dai vigneti di San Giovanni Ilarione per poi essere prodotto e imbottigliato dalla Cantina di Soave, è quindi frutto della nostra terra. Siamo convinti che facendo conoscere il territorio e le nostre specialità riusciremo a far tornare le persone per visitare le nostre zone. Altra grande realtà che ci sostiene è il Gruppo Avis di San Giovanni Ilarione e Vestenanova che per il 2015 metterà in palio il “7° Trofeo Avis” per il primo classificato e che andrà a premiare le società con maggior numero di iscritti.

Atleta e organizzatore, in che modo la tua esperienza contribuisce nelle decisioni da promotore del movimento off road?

A dire il vero io arrivo dalla strada e da tre anni mi sono appassionato a questo mondo e a tutto il movimento che credo possa dare ancora tanto, pur avendo bisogno di qualche sostenitore in più. In questo periodo mi sono dedicato alle ruote artigliate ed ho cercato di imparare da coloro che hanno più esperienza di me. Sono una persona che pretende tanto da se stesso e di conseguenza ci tengo a dare il meglio, soprattutto se dai miei sforzi dipende la passione di altre persone. Quindi, anche se non milito da molti anni in tra le ruote grasse, cerco di accontentare tutti coloro che credono in quello che faccio.

Non è più un segreto che uno dei punti di forza sono i tuoi collaboratori, parlaci di quanto e come è importante avere un team di aiutanti coesi verso un obiettivo comune.

L'importante è non pretendere troppo dai propri collaboratori, ognuno ha la propria famiglia, la propria vita e di conseguenza non si possono obbligare le persone a fare le cose contro voglia. Spesso alle riunioni ci si trova in pochi, ma al momento del bisogno, ci sono tutti e ognuno apporta un contributo concreto alla manifestazione. Anche se i compiti assegnati non sono particolarmente impegnativi, l'importante è che vengano fatti con diligenza e passione.

“Lessinia tour Fir Cup”, cosa rappresenta e qual’è per te il valore aggiunto?

Il lessinia Tour è una grande realtà che da anni coinvolge la nostra manifestazione. Crediamo sia giusto promuovere il nostro territorio e con questo circuito, gli organizzatori delle singole manifestazioni, danno la possibilità ai bikers di vedere e assaporare quelle che sono le bellezze che ci circondano. Speriamo che anche gli enti locali inizino ad avere questa mentalità e a credere di più nelle potenzialità dei percorsi cicloturistici.

Novità in riservo per l’edizione 2015?

L'edizione 2015 della Granfondo del Durello avrà una nuova logistica. Vista la grande partecipazione al “Durello Night Party” (festa per tutti con piatto a base di frittura di pesce accompagnato da vino durello) abbiamo pensato di ampliare la tensostruttura ed i servizi ad essa adibiti. Inoltre la Durellina Cup Baby, giunta alla seconda edizione, farà parte del Verona Cup Kids, richiamando grande partecipazione da parte dei giovanissimi.

Per quanto riguarda la Granfondo, nel 2015 ospiteremo il secondo trofeo “Gruppo Sportivo Esercito” e, con l'occasione abbiamo pensato di inserire una variante molto veloce all'interno del bosco in Calvarina. I giudizi ad oggi sembrano positivi ma avrete modo di farci sapere. Per concludere, tutti gli iscritti, riceveranno nel pacco gara, una fascia multifunzione firmata “Granfondo del Durello”, che dire? divertitevi...

Ringraziando Davide Creasi e i suoi collaboratori per l’impegno, noi del Lessinia tour Fir Cup, che di passione ce ne intendiamo, abbiamo fatto una ricognizione del percorso.

C’è ancora poco da fare affinché tutto sia curato e perfetto nei minimi particolari. Tratti puliti con maniacale precisione e segnaletica posizionata con scrupoloso rigore, saranno quel valore aggiunto che ogni bikers potrà apprezzare solo correndo lungo i due splendidi percorsi che la Granfondo del Durello, sarà in grado di offrire.  

Il Lessinia tour Fir Cup vi augura buone pedalate e, dandovi appuntamento il prossimo 26 aprile, vi invita nel frattempo a visitare il portale www.lessiniatour, rinnovato nei contenuti e nella grafica, con informazioni e curiosità sul circuito e sulle singole gare.

Marco Gaetani – Ufficio Stampa Lessinia tour Fir Cup

Please reload

Last news

Please reload

Contatti

Info generali: lessiniatour@gmail.com

Info Iscrizioni: iscrizioni@sdam.it

  • Facebook - White Circle